FrançaisItalianGermanTurkishRussiangreecePortugueseenglish

Gli Annuari sono pubblicati  in diverse lingue e contengono una selezione dei lavori più significativi apparsi nell'anno precedente  sull'International Journal of Psychoanalysis, la rivista leader nel campo della psicoanalisi

L'International Journal of Psychoanalysis (IJP)  fu  fondato da Ernest Jones nel 1920, sotto la direzione di Sigmund Freud.  La pubblicazione di tutti gli articoli avviene tramite peer review e l'uscita è bimestrale. Inoltre l'IJP è il solo giornale psicoanalitico che pubblica regolarmente contributi allargati da parte di autori di tutto il mondo, facilitato in questo da un Board editoriale internazionale e dalla politica di permettere di sottoporre lavori in tutte le principali lingue europee. La traduzione in inglese conseguente all'accettazione di pubblicazione avviene a spese dell'IJP.

I Board Editoriali degli Annuari: ogni Annuario ha un suo proprio Board Editoriale composto da un Editor, un Segretario e più membri che selezionano i lavori, in considerazione delle preferenze del loro target di lettori. Poichè ogni Board opera le proprie selezioni in autonomia, i lavori tradotti variano da un Annuario all'altro. La maggior parte dei traduttori sono psicoanalisti appartenenti all'International Psychoanalytical  Association, fondata da Freud nel 1910. Essi traducono i lavori su base volontaria e lavorano a stretto contatto, quando possibile, con gli autori dei lavori selezionati.

Lingue originarie e psicoanalisi: gli Annuari offrono ai loro lettori l'opportunità di seguire, nella loro propria lingua,  differenti approcci psicoanalitici. Inoltre l'esperienza insegna che anche quando i colleghi hanno una buona conoscenza dell'inglese, la possibilità di poter leggere nella propria lingua facilita la comprensione e la possibilità di associare più liberamente intorno al testo.

Promuovere l'internazionalizzazione:  il valore particolare di pubblicare articoli di primissima qualità negli Annuari risiede nella possibilità che i colleghi,  la cui lingua madre non sia l'inglese, possano confrontarsi  con modi diversi di pensare psicoanaliticamente. Nel far questo gli Annuari aiutano ad allargare la platea di lettori dell'International Journal of Psychoanalysis e contribuiscono a sviluppare lo scambio di idee tra le differenti comunità psicoanalitiche.

Portare in luce le questioni della traduzione: durante i  congressi internazionali i membri dei Board editoriali condividono l'esperienza che gli Annuari hanno sollecitato intorno al tema della traduzione. Il fatto che la maggior parte dei nostri traduttori siano psicoanalisti - e che pertanto ogni giorno essi abbiano a  che fare con questioni terminologiche e concettuali correlate alla grande varietà di linguaggi, stili e culture nella psicoanalisi contemporanea - aggiunge un valore particolare a quella esperienza.


Nilüfer Erdem
Editor-in-Chief of the European Annuals of Psychoanalysis